Casa Babylon Teatro - Pagani (SA)  
     
  Home  .  La Compagnia  .  Produzioni  .  Eventi  .  Laboratori  .  Tourné  .  Contatti
    
Centro per la formazione
dei lavoratori dello Spettacolo
Arte e Cultura Teatrale
promozione, produzione e distribuzione teatrale
per le nuove generazioni.
 
  Sei in:    Home  *  Eventi  *  Scenari pagani 2019  *  Sotterraneo Teatro - Overload
  
Programma 2019


Venerdì 25 Gennaio 2019

Compagnia Enzo Mirone
Operina elettro - meccanica

Venerdì 1 Febbraio 2019

Sotterraneo Teatro
Overload

Sabato 16 Febbraio 2019

I Fratelli Caproni
Attento si scivola

Sabato 23 Febbraio 2019

Amor vacui
Intimità

Sabato 9 Marzo 2019

Familie Floz
Teatro Delusio

Sabato 16 Marzo 2019

Virus Teatrali
Io so e ho le prove

Venerdì 22 Marzo 2019

Daniele Sepe
Canzoniere napoletano

Sabato 30 Marzo 2019

Teatro delle Marche
456


Patrocini
 

Casa Babylon Teatro

Casa Babylon Teatro

 

Comune di Pagani

 

Regione Campania

 

Provincia di Salerno

Provincia di Salerno

 

Teatro Sant'Alfonso Maria De' Liguori

Teatro Sant'Alfonso Maria de' Liguori


Ritratti di Territorio

Ritratti di Territorio

 

Si ringrazia...


Sponsor per scenari pagani 2019


 

Sponsor per scenari pagani 2019

Scenari pagani - 2019

 

Venerdì 1 Febbraio 2019

SOTTERRANEO TEATRO

in

Overload


concept e regia Sotterraneo
con Sara Bonaventura, Claudio Cirri, Lorenza Guerrini, Daniele Pennati, Giulio SantoliniOverload - Sotterraneo Teatro
scrittura Daniele Villa
luci Marco Santambrogio
costumi Laura Dondoli
sound design Mattia Tuliozi
props Francesco Silei
grafica Isabella Ahmadzadeh
produzione Sotterraneo
coproduzione Teatro Nacional D. Maria II nell’ambito di APAP – Performing Europe 2020, Programma Europa Creativa dell’Unione Europea
contributo Centrale Fies_art work space, CSS Teatro stabile di innovazione del FVG
con il sostegno di Comune di Firenze, Regione Toscana, Mibact, Funder 35, Sillumina – copia privata per i giovani, per la cultura

PREMIO BEST OF BE FESTIVAL TOUR 2016 (tour in Spagna & Regno Unito)

1 paragrafo. 199 parole. 1282 caratteri. Tempo previsto 1’ 10’’.Riesci a leggere questo testo senza interruzioni? L’attenzione è una forma d’alienazione: il punto è saper scegliere in cosa alienarsi. Per questo sembriamo sempre tutti persi a cercare qualcosa, anche quando compiamo solo pochi gesti impercettibili attaccati a piccole bolle luminose e non si capisce chi ascolta e chi parla, chi lavora e chi si diverte, chi trova davvero qualcosa e chi è solo confuso. Sei arrivato fin qui senza spostare lo sguardo? Davvero? E non è insopportabile questo sforzo di fare una cosa soltanto alla volta? Guardati attorno: quante altre cose attirano la tua attenzione? Ora guardati dall’alto: riesci a vederti? Le superfici dei territori più densamente abitati della Terra sono coperte da una fitta nebbia di messaggi, immagini e suoni in cui le persone si muovono, interagiscono, dormono. A volte si alzano rumori più intensi, che la nebbia riassorbe subito mentre lampeggia e risuona. Visto da qui il pianeta sembra semplicemente troppo rumoroso e distratto per riuscire a sopravvivere – persino i ghiacciai si sciolgono troppo lentamente perché qualcuno presti attenzione alla cosa. Torniamo al suolo e guardiamoci da vicino: stiamo tutti mutando… in qualcosa di molto, molto veloce.


Overload è la rappresentazione, ludica e agghiacciante, di come nell’era digitale, la nostra soglia di attenzione si sta inesorabilmente abbassando e frammentando con effetti di deficit cognitivo assurdi e surreali. Una successione esilarante di scene congeniate in un ritmo trepidante che grazie all’inventiva e all’ingegno degli attori non diminuisce in nessun momento, in grado di connetterci con gli argomenti di tendenza che scandiscono la nostra vita quotidiana, come i “tweets”, i “podcast” o gli “screen shots”.

Overload è acuto, irriverente, intelligente, un caos organizzato costruito come un gioco con la partecipazione degli spettatori, pieno di aguzza intelligenza quanto beffardo nel propinarci un ritratto non proprio rassicurante di come ci stiamo evolvendo (o involvendo?).


Ogni rapido cambio strappa una risata, un sussulto, una esclamazione, deliziati dall’energia festosa e da un efficace approccio al teatro che ci fa comprendere il meccanismo scientifico della mente umana in un modo indimenticabile.

 

 

 

Orari, Costi e Prenotazioni
 

Orario spettacoli: ore 21:00

Abbonamenti € 80,00
Abbonamenti Studenti Under 26 € 65,00

Biglietti € 13,00

Biglietti Studenti Under 26 € 10,00

Per gli spettacoli di:
Familie Floz e Daniele Sepe
Biglietto Unico di 20 Euro


Prenotazioni
Casa Babylon Teatro
c/o Centro Sociale di Pagani
Via De Gasperi, 16
Ufficio ore 16,00/20,00
Infoline Tel./Fax 081.5152931
Cell. 328 9074079

 

Sei un Docente o uno Studente?
Puoi comprare biglietti e
abbonamenti per gli stettacoli
organizzati da Casa Babylon Teatro
con:

Carta del Docente

Carta Cultura dello Studente

 

Organizzazione

direzione artistica
nicolantonio napoli

direzione organizzativa
maria camilla falcone

area comunicazione
marika ianniello

segreteria organizzativa
marika ianniello

ufficio stampa
susy pepe

service
michele vittoriano

fotografia
gaetano del mauro


organizzazione
Casa Babylon Teatro
c/o Centro Sociale di Pagani
Via De Gasperi, 16
Ufficio ore 16,00/20,00
Infoline Tel./Fax 081.5152931
Cell. 328 9074079

email
info@casababylon.it

 
 
 
 
Privacy Statement | Terms Of Use Copyright (c) 2013 CasaBabylon.