Casa Babylon Teatro - Pagani (SA)  
     
  Home  .  La Compagnia  .  Produzioni  .  Eventi  .  Laboratori  .  Tourné  .  Contatti
    
Centro per la formazione
dei lavoratori dello Spettacolo
Arte e Cultura Teatrale
promozione, produzione e distribuzine teatrale
per le nuove generazioni
 
  Sei in:    Home  *  Laboratori Teatro  *  Progetto PANTHAKÙ - 2020 / 2021
  
Formazione

DISCIPLINE DI STUDIO:
• Recitazione e Improvvisazione
• Giochi Teatrali e Drammatizzazione
• Dizione e Fonetica
• Mimica, Gestualità e Introduzione alla Maschera
• Elementi di Canto e Danza
• Espressione del corpo
• Spazio e Ritmo
• Introduzione alla Maschera


 

 

Progetto Panthaku

 

Progetto Panthaku

 

Con i Bambini

impresa sociale

 

Con i Bambini Impresa Sociale

 

Amici dei Bambini

 

Amici dei Bambini

 

Fondazione con il Sud

 

Fondazione con il Sud

 

 

 

Progetto PANTHAKÙ - educare dappertutto

Laboratorio Teatro per Ragazzi dai 11 ai 13 anni

2° anno di attività

Direzione artistica Nicolantonio Napoli

INSEGNANTI: Antonetta Capriglione, Carlo Roselli, Nicolantonio Napoli
ORARIO: Una volta alla settimana, il Venerdì dalle 13:10 alle 16:15
DURATA CORSO: 8 mesi (Ottobre – Maggio)
NUMERO MAX DI ALLIEVI: 20 per classe
SEDI E GIORNI: Pagani – Teatro Centro Sociale - Venerdì
COSTO: 35€ mensili + Iscrizione 20€
Casa Babylon Teatro - Scuola Teatro Ragazzi 8-13 anni 2020 -2021
OBIETTIVO DEL LABORATORIO

Il Laboratorio di Teatro per Ragazzi, al suo 2° anno di attività ha inteso raffigurarsi come una vera e propria Bottega di formazione. Un piccolo laboratorio artigianale capace di favorire la socializzazione, stimolare la curiosità e le capacità creative, aprire uno spazio al mondo dell’immaginazione e offrire occasioni utili alla crescita dei nostri ragazzi. Il teatro è portatore di un alto valore educativo, culturale e didattico, ed è determinante per lo sviluppo conoscitivo e per il processo d’apprendimento perché valorizza gli insegnamenti della scuola di base e diviene importante mezzo di collegamento tra i saperi. Il teatro è un grande momento di crescita, un gioco altamente formativo, un pretesto per comunicare, capire, comprendere il proprio rapporto con lo spazio e conoscere se stessi e gli altri. Una proposta educativa e culturale particolarmente interessante, dalle molte implicazioni e sfaccettature.


L’improvvisazione giocosa guiderà i nostri passi tra colori, musica e voci, e si affronteranno temi quali l’amore o l’amicizia, ma anche sentimenti meno piacevoli, come l’odio, la violenza, l’intolleranza. Camminate buffe, allegre marce, corse al rallentatore, salti come se si volasse, canti, maschere e costumi, ci avvicineranno pian piano ad un mondo magico e stimolante.


Momento finale del percorso sarà lo spettacolo di fine anno che verrà presentato alle scuole del territorio e pubblicamente alla città, per gioire insieme di un’esperienza affascinante che maturerà il proprio rapporto col mondo.

FREQUENZA

Una lezione settimanale, da ottobre a maggio il Venerdì, dalle ore 13:10 alle 16:15.
Ad esse si aggiungono le ore necessarie alla finalizzazione dell'allestimento di uno spettacolo di fine anno accademico che sarà poi presentato pubblicamente in teatro a famiglie e operatori.

 

COME ACCEDERE

Per accedere al Laboratorio di Teatro per Ragazzi è sufficiente un breve colloquio con la dirigente scolastica dell’IC. Principe di Piemonte o con il responsabile del Corso dopo il quale sarà possibile formalizzare l’iscrizione.
I colloqui e le iscrizioni si terranno a cominciare dal 1 settembre e per tutto il mese di settembre e gli inizi di ottobre 2020 presso la scuola.
Il corso è a numero chiuso.

 

DISCIPLINE DI STUDIO

• Recitazione e Improvvisazione
• Giochi Teatrali e Drammatizzazione
• Dizione e Fonetica
• Mimica e Gestualità
• Le Maschere della Commedia dell’Arte
• Educazione al Canto e alla Musica
• Espressione del corpo


I DOCENTI
I Docenti della Scuola di Casa Babylon sono tutti attori diplomati nelle migliori Accademie Nazionali di Arte Drammatica, laureati nelle Discipline di Arte, Musica e Spettacolo, Assistenti Sociali, Animatori Socio Culturali e Musicisti con all’attivo importanti esperienze di lavoro e/o di studio al fianco di artisti di rilevanza Nazionale e Internazionale e con alle spalle una attività ininterrotta di docenza, formazione e didattica teatrale almeno ventennale.

 

 

SINTESI
Il progetto insiste sui comuni di Santa Maria Capua Vetere, in provincia di Caserta, di Castellamare di Sabia, in provincia di Napoli, e Salerno. Il progetto “Panthakù. Educare Dappertutto” ha l’obiettivo di contrastare la dispersione scolastica e l’impoverimento educativo e culturale dei territori. L’iniziativa si articola in tre interventi distinti in base ai destinatari. Per i docenti si prevede un’azione di formazione su competenze relazionali e metodologie innovative, al fine di promuovere un rinnovato ruolo educativo. Agli studenti si propongono attività laboratoriali a carattere sportivo e artistico-ricreativo, da realizzarsi sia nel tempo scolastico che extra-scuola; per gli studenti con fragilità si prevede il tutoraggio di pari.
Le famiglie saranno facilitate nell’avvio di associazioni dei genitori e in iniziative di reciprocità e prossimità. I diversi interventi confluiscono nel rafforzamento di micro-reti territoriali, il cui elemento catalizzatore è la scuola. I destinatari dell’intervento sono 80 insegnanti, 500 adolescenti tra gli 11 e i 14 anni e circa 600 nuclei familiari.

 

 

PARTENARIATO
A.S.D. Rari Nantes Nuoto Salerno, Acli sede provinciale Salerno, Agape Fraterna Onlus, Associazione Campania Danza, Associazione Compagnia del Giullare, Associazione Culturale Funneco, Associazione Culturale Saremo Alberi.Libroteca, Associazione Casa Babylon Teatro, C.S.I. Comitato Provinciale di Salerno, Centro Sportivo Italiano – Comitato Provinciale di Napoli, Centro Sportivo Italiano Caserta, Cna Caserta, Cna Napoli associazione territoriale, Comune di Castellammare di Stabia, Comune di Salerno, Comune di Santa Maria Capua Vetere, Confederazione nazionale dell’artigianato e della piccola e media impresa, Fondazione Cassa di Risparmio Salernitana, Human Foundation Do&Think Tank per l’Innovazione Sociale, I.C. Principe di Piemonte, Istituto Comprensivo Calcedonia, Istituto Comprensivo “Luigi Denza”, Istituto comprensivo Rita Levi Montalcini, Vela Centro Servizi Sociali.

 

 

Il “Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile”, è nato da un accordo tra Fondazioni di origine bancaria e Governo. Soggetto attuatore del Fondo è l’impresa sociale “Con i Bambini” – nata il 15 giugno 2016 interamente partecipata dalla Fondazione CON IL SUD.
L’iniziativa è rivolta a organizzazioni del terzo settore e mondo della scuola ed è destinata al sostegno di interventi sperimentali finalizzati a rimuovere gli ostacoli di natura economica, sociale e culturale che impediscono la piena fruizione dei processi educativi da parte dei minori.
Il Bando dedicato all’adolescenza (11-17) si prefigge di promuovere e stimolare il contrasto dei fenomeni di dispersione e abbandono scolastici, nonché situazioni di svantaggio e di rischio devianza, particolarmente rilevanti tra gli adolescenti che vivono in contesti ad alta densità criminale. Le proposte mirano a ri-avvicinare i giovani che hanno abbandonato gli studi o che presentano forti rischi di dispersione; la promozione della “scuola aperta”, ossia un luogo di apprendimento, confronto, socializzazione e crescita, con l’auspicata partecipazione, fin dalla fase di progettazione, degli Istituti scolastici.
Attraverso la combinazione di attività scolastiche, attività extra-scolastiche e tempo libero si sperimenteranno soluzioni innovative e integrate, volte a prevenire e a contrastare la dispersione e l’abbandono scolastici, nonché ad arricchire di contenuti e di esperienze i processi di apprendimento, a sviluppare e rafforzare competenze sociali, relazionali, sportive, artistico-ricreative, scientifico-tecnologiche, economiche e di cittadinanza attiva, e a contrastare lo sviluppo di dipendenze e del fenomeno del bullismo.


Ambito di intervento del progetto
Quello della dispersione scolastica è un problema all’ordine del giorno sia per l’agenda europea che per quella nazionale (tasso del 17%). La Campania si colloca tra le regioni con il tasso di dispersione più elevato (20%). Il fenomeno è spesso connesso a disagio familiare e sociale, da qui la necessità di agire, in ottica preventiva, sul contesto socio-familiare di appartenenza. Analisi dimostrano, poi, un’alta incidenza nella fascia 11-14 e nel passaggio dalla scuola media a quella superiore, indice questo di una debolezza strutturale e delle istituzioni scolastiche e del contesto familiare e sociale nel saper indirizzare il ragazzo verso un percorso formativo adatto alle sue esigenze peculiari.
La scarsa consapevolezza e adesione da parte della comunità al proprio ruolo di ambiente che si prende cura ed educa, contribuisce ad acuire questo disagio e a cronicizzare fenomeni di drop out o di dispersione.
Da qui la scelta di lavorare in Campania, in particolare a Salerno e in quartieri caratterizzati da forte deprivazione e disagio, di operare sia sulla scuola (come punto nevralgico e imprescindibile del percorso educativo) che sulla comunità (come spazio di relazioni che deve assumersi la responsabilità di contribuire attivamente ai processi di apprendimento dei giovani in primis e della comunità stessa, poi.).


DESTINATARI INDIRETTI
I giovani che avranno modo di sperimentarsi come tutor e mentori dei ragazzi, artigiani e commercianti che potranno assumersi l’onore di “insegnare un mestiere”, artisti e musicisti che avranno modo di condividere la propria arte con i ragazzi, i genitori e la comunità nel suo complesso che si riconoscerà come comunità educata ed educante.

 

Martin Senzasperanza

Video: Martin Senzasperanza

 

 

Informazioni

Organizzazione

AI.BI. Associazione Amici dei Bambini

IC. Principe di Piemonte Santa Maria C.V.

Casa Babylon Teatro

Per le iscrizioni:
c/o Teatro Centro Sociale di Pagani
Via De Gasperi, 16
Ufficio ore 16,00/20,00
Tel./Fax 081.5152931
Mob. 328 9074079

info@casababylon.it

 
 

Video: Martin Senzasperanza

 
 
 
 
Privacy Statement | Terms Of Use Copyright (c) 2013 CasaBabylon.